• banner1

    Benvenuti nel sito del Mastitis Council Italia

    Punto di incontro per tutti coloro che vogliono essere informati sul mondo del latte e che credono in un miglioramento della filiera latte italiana.

  • banner1

    I vantaggi di essere socio del Mastitis Council Italia

    I soci potranno trovare nell'area a loro riservata tutti gli atti dei nostri Congressi e gli approfondimenti che abbiamo a loro riservato, riguardandi l'attualità della filiera latte.

  • banner1

    Resta collegato con il Mastitis Council Italia.

    Iscriviti alla nostra newsletter, e alle pagine Facebook e Twitter per restare aggiornato in tempo reale su tutte le novità, i nuovi articoli e le iniziative.

  • banner1

    Le Rubriche del Mastitis Council Italia.

    Nelle Rubriche potrai trovare articoli e informazioni che riguardano 9 aree tematiche che vanno dalla nutrizione all'economia, dalla sanità alla qualità dei prodotti.

Stampa

La situazione degli allevamenti in Italia

on . Postato in Economia

ItaliaNelle settimane precedenti vi abbiamo presentato alcuni dati relativi alla situazione di allevamenti e produzione negli USA. Questa settimana vogliamo proporvi i dati relativi al nostro Paese, anche se con dati relativi alla campagna precedente, visto che quelli dell’ultima non sono ancora completamente elaborati.

I dati nazionali mostrano come siano presenti ancora nel nostro Paese un grosso numero di piccoli produttori. Se si considerano infatti gli allevamenti che consegnano meno di 10 t/anno, questi risultano essere 3.305 pari al 9% dei 36.909 produttori di latte censiti nel 2012 [Figura 1]. Se allarghiamo tale finestra a consegne inferiori a 50 t/anno, ovvero a produttori che hanno fino a circa 50-60 animali in lattazione tale percentuale sale al 35,7%. I grossi allevamenti caratterizzati da una produzione superiore a 2.000 t/anno erano solo 792 pari al 2,1%.

Stampa

Il reddito dei nostri allevamenti

on . Postato in Economia

graficoIl tema della sostenibilità economica dei nostri allevamenti e sempre di attualità. Infatti, le continue tensioni economiche, pur con periodi positivi, mettono costantemente sotto pressione la redditività dei nostri allevamenti, non solo nel nostro Paese. I dati dell’International Farm Comparison Network dimostrano come solo il 10% degli allevatori Europei guadagni più di 1$ per 100 kg di latte prodotto, control il 40% degli allevatori Nord Americani e il 75% dei quelli Australiani e Neozelandesi.

Stampa

Situazione USA 2013

on . Postato in Mercati & Statistiche

imagesUSAIl mercato statunitense, più di altri, è sensibile alle variazioni del mercato sia come costi di produzione sia come prezzo del latte. Questa dinamica si riflette direttamente sulla struttura e sul numero di allevamenti degli allevamenti. Recentemente sono stati pubblicati i dati relativi al 2013. Questi dati mostrano come la tendenza alla contrazione degli allevamenti sia proseguita anche per l'ultimo anno con una riduzione pari al 5% rispetto all'anno precedente e del 64% rispetto al 1992. Ovviamente questa riduzione ha avuto un effetto molto più limitato sul numero di vacche che si è ridotta dal 1992 al 2013 di solo il 13% (vedi tabella).

 

 

Novità in Area Soci

canstockphoto13942245Nell'area riservata ai nostri Soci potrete trovare numerosi documenti a loro riservati e, tra gli altri, tutti gli Atti dei nostri Congressi.

Per accedere all'area Soci è necessario essere iscritti al MCI per l'anno in corso. Tutti i Soci regolarmente iscritti ricevono l'ID e la password per accedere all'area riservata.

Gli atti del XIV Congresso e di tutti i precedenti congressi sono già disponibili in questa area assieme a molti altri documenti riservati ai nostri Soci.

 

 

 

Biomereux
Bohringer
Ceva
Ecolab
Delaval
Ecuphar
Elanco
Fatro
Ferrero
Foss
Milkrite Interpuls
Nutri1
Premix
Veronesi
Virbac
Zoetis

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.