Documenti

Qui potrete scaricare il materiale che il Mastitis Council Italia mette a vostra disposizione, tratto da altri siti, Organizzazioni, Enti, Riviste che pubblicano materiali che riteniamo possa essere di interesse per i Soci.

Gli Atti dei Congressi MCI sono scaricabili dall'Area Soci . Per accedere all'Area Soci a partire dal Marzo 2010 è necessario inserire il Nome Utente e la Password che vi è stata fornita per email successivamente all'iscrizione per l'anno in corso.

 

Stampa

Produzione e cellule somatiche USA 2018

on . Postato in Mercati & Statistiche

Come consuetudine vi riportiamo I valori medi di produzione e di cellule somatiche registrati in USA nel 2018.
I dati confermano la progressiva, anche se fisiologicamente più lenta, discesa del contenuto cellulare del latte che si attesta a 191.000 cellule/ml. Valori purtroppo per noi decisamente più bassi di quelli che rileviamo nel nostro Paese.
La produzione media si attesta ormai da 3 anni attorno a valori di 35 kg/giorno mentre continua ad aumentare il numero medio di vacche per allevamento e, anche se non riportato nelle tabelle, continua a diminuire il numero di allevamenti presenti.
Quando i dati vengono suddivisi per Stato, possiamo osservare le consuete grandi variazioni sia nei livelli quali-quantitativi sia nelle dimensioni aziendali.
Lo stato del New Mexico ha la media più elevata di capi/allevamento con un valore di oltre 3000 bovine e in generale gli stati del Sud-Ovest hanno medio superiori ai 1000 capi. Al contrario gli Stati del Nord-Est (New York, Pennsylvania e Winsconsin) hanno allevamenti con dimensioni paragonabili a quelle italiane (range 77-214).
Di maggiore interesse rilevare come in Arizona, dove la media di capi allevamento è di oltre 2000 bovine, si osserva anche una produzione media prossima a quella nazionale (33 kg/giorno) ma con una qualità latte sicuramente invidiabile (164.000 cellule di media e nessun capo sopra le 400.000 cellule, unico stato americano con questo record). Dati questi ultimi rilevabili in singoli allevamenti italiani, ma non sicuramente a livello di comprensorio provinciale o regionale.
Esistono anche in Usa situazioni non esaltanti come quella della Louisiana dove con allevamenti di 84 capi la produzione media è inferiore ai 30 litri con contenuti cellulari sicuramente non invidiabili. Infatti, più della metà delle bovine presenta ai controlli funzionali valori superiori alle 400.000 cellule/ml.
Infine, segnaliamo che in 4 Stati non vi sono bovine con contenuto cellulare > di 750.000 cellule/ml, e sono tutti stati dell’Ovest degli USA.

 

 SCCUSA1

 

SCCUSA

Stampa

Guida IDF al benessere animale

on . Postato in Documenti

L'IDF, in collaborazione con l'OIE e la FAO, ha pubblicato la versione aggiornata della Guida al benessere animale nelle produzioni lattiero-casearie.

Questa nuova pubblicazione promuove l'implementazione di buone pratiche per il benessere animale delle vacche da latte su scala globale. Il documento fa riferimento a standard internazionali e fornisce linee guida per supportare gli allevatori e gli altri addetti del settore. In particolare, identifica cinque aree d'azione che devono essere considerate quando si sviluppano e implementano sistemi di gestione della qualità per il benessere dei bovini da latte: la capacità gestionale dell'allevatore, alimentazione e acqua, ambiente, pratiche di allevamento, gestione sanitaria.

Per scaricare la Guida, cliccare sull'immagine qui sotto:

 

IDF animal welfare 2.0

Stampa

Antibiogrammi: quali molecole devono essere riportate nei referti e quali no?

on . Postato in Documenti

La lotta all’antibiotico resistenza passa anche attraverso una corretta gestione degli antibiogrammi.

A questo fine il Centro di Referenza Nazionale per l'Antibioticoresistenza (CRAB) ha pubblicato delle linee guida sulle molecole che devono essere riportate nei referti e quelle che invece è inutile saggiare essendo già presente la molecola capostipite.

Infatti spesso si trovano referti che riportano lunghe liste di molecole del tutto sovrapponibili, addirittura con risultati in contrasto tra loro e quindi per nulla attendibili.

La comparazione tra quanto riportato dalle linee guida e quello che riporta il referto del laboratorio di riferimento può essere un utile e facile strumento per capire se il proprio laboratorio sia allineato con le indicazioni più attuali, sia competente e sia aggiornato in tema di terapia antibiotica  e lotta all’antibiotico resistenza.

Il documento è scaricabile cliccando sull'immagine qui sotto:

 

antibiogrammi quali molecole

Stampa

Animal Health Report dell'IDF

on . Postato in Documenti

Mettiamo a disposizione dei nostri soci l'Animal Health Report dell'IDF.

La pubblicazione propone un excursus sulle più recenti ricerche ed evidenze legate alla salute ed al benessere animale, gli aggiornamenti da vari Paesi e le opinioni degli esperti.

Per scaricare il documento cliccare sull'immagine qui sotto:

 

IDF2018

Stampa

Buone feste!

on . Postato in Notizie flash

 vacca natale

 

Il Mastitis Council Italia

augura a tutti i soci e gli amici

un buon Natale e un felice 2019!

Anhea
Biomereux
Delaval
Fatro
Ferrero
Foss
Milkrite Interpuls
Premix
Veronesi
Virbac

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.