Gli USA si arrendono all’Europa ?


sfera

Questa è una fatto di enorme importanza per gli USA. In questo paese ricordiamo che il limite legale per le cellule nel latte è 750.000 cellule/ml (600.000 in California) e le aziende esportatrici venivano controllate non all’origine (in allevamento), come avviene da noi, ma a livello di cisterna in sede di latteria, dove ovviamente si poteva diluire il latte con cellule alte con quelli a cellule basse. L’adozione delle indicazioni (praticamente vincolanti dell’USDA) pone fine a questa procedura di “diluizione”.

La rivoluzione copernicana che sta maturando prende origine da una serie di battaglie messa in atto da diverse organizzazioni compreso il NMC e dall’aver finalmente compreso che la qualità non è opzionale e che le scuse finora addotte (stagione, umidità, prezzo del latte) non sono sufficienti per giustificare il mantenimento di limiti molto più alti che in Europa. Sicuramente aiuta il fatto che la media nazionale di cellule è in continuo decremento, essendo pari a 282.000 cellule/ml nel 2003, 249.000 nel 2006 e 247.000 nel 2008.

Non ci rimane che attendere, ma quando anche gli USA avranno i nostri limiti, potremo finalmente dire che l’Europa ha convinto tutti che i limiti imposti da noi sono quelli più razionali.

0 visualizzazioni

Post correlati