Qualità e Produzione USA: I miglioramenti degli ultimi 15 anni

Gli USA, ad oggi, adottano per la conta delle cellule somatiche nel latte limiti molto elevati (750.000 cell./ml), nonostante tali limiti numerosi allevatori hanno aderito al programma Dairy Herd Improvement (DHI) che si prefigge d’incrementare qualità e produzioni del latte. Attualmente circa il 47% delle bovine negli Stati Uniti sono sottoposte ai test del DHI, di queste, oltre il 95% viene regolarmente controllato per le cellule somatiche.

Nella tabella sottostante sono raccolti i dati relativi al periodo 1995 – 2011 prendendo in considerazione il numero medio di vacche per allevamento; la produzione media giornaliera; la SCC media e le percentuali di test risultati elevati.



SCC USA: dati DHI 1995 – 2011 Fonte: NMC (Udder Topics Vol. 35, No. 4)

Vacche per

Allevam.

Media

giornaliera

Media

SCC

% Test per SCC superiori a:

Anno

(numero)

Kg

(x 1.000)

750.000

600.000

500.000

400.000

1995

50

29,6

304

4,1

9,3

16

27,2

1996

55,5

29,3

308

4,1

9,2

16,1

27,8

1997

57,4

30,1

314

4,2

9,5

16,6

28,8

1998

60,8

30,3

318

4,5

10,1

17,8

30,3

1999

67

30,9

311

4,3

9,7

17,1

29,8

2000

73,3

31,3

316

4,1

9,4

16,8

29,5

2001

79,1

31,3

322

4,9

10,6

18,2

31,1

2002

77,5

31,5

320

5,6

11

18,1

30

2003

80,5

31,6

319

5,6

11,2

18,4

30,4

2004

85,7

31,5

295

4,7

9,4

15,5

26,4

2005

90,3

32,5

296

4,7

9,2

15,3

25,8

2006

115,5

32,3

288

3,9

8,3

14,3

25,2

2007

125,1

32,4

276

3,5

7,6

13,4

24

2008

131,7

32,5

262

3,4

7,1

12,5

22,4

2009

136,1

32,7

233

2,7

5,8

10,3

18,9

2010

145,2

33,0

228

2,7

5,7

10

18

2011

154,6

33,2

217

2,3

4,8

8,5

15,7

Come si può osservare dalla tabella nel corso degli anni si è registrato un progressivo incremento del numero di capi per azienda e della produzione lattea, mentre, per quanto riguarda la SCC a partire dal 2001 è iniziato un trend di progressivo declino con risultati notevolmente incoraggianti. Tali valori sono il risultato di politiche di perfezionamento della gestione aziendale, miglioramento genetico e riforme oculate inoltre un ulteriore stimolo è arrivato dal mercato internazionale dove Comunità Europea, Nuova Zelanda e recentemente anche il Canada (come trattato in QUESTO ARTICOLO) adottano limiti ben più stringenti.

Per approfondire…

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo ai seguenti articoli sulla qualità del latte USA:

  1. Latte USA: scendono le cellule, sale la qualità

  2. Composizione Del Latte Negli USA: Cos’è Cambiato In Un Decennio

  3. Somatic cell counts of milk from Dairy Herd Improvement herds during 2011 (pagina in lingua inglese dove sono presenti tutti i dati Stato per Stato).

1 visualizzazione

Post correlati

L’autore dell’articolo Jeffrey Bewley ha preso spunto dal libro “Piccoli giganti: aziende che scelgono essere grande invece che grosse” di Bo Burlingham. Quest’ultimo, dopo aver intervistato piccole i