Qualità Del Latte: I Fattori Di Rischio Legati Al Management – Seconda Parte: Aerobi Totali E

È interessante notare come i fattori di rischio per TAC e PIC elevate siano simili, vediamo quali sono i principali:

  1. Pulizia delle mammella prima della preparazione: per entrambe le cariche batteriche mammelle sporche e imbrattate di liquami sono risultate gravi fattori di rischio; una scarsa igiene della mammella è considerata un’importante fonte di batteri ambientali, inoltre, la sporcizia rallenta le fasi di preparazione della mammella alterando l’efficienza della routine di mungitura.

  2. Predipping: per contenere le cariche batteriche l’impiego di salviette monouso umidificate subito seguito dall’asciugatura è quello che ha fornito risultati migliori. Elevati rischi si presentano nel lavaggio con acqua, in particolare senza asciugatura, dove i microorganismi possono essere trasportati dalla superficie esterna della mammella sia all’interno delle stessa sia sulle guaine e nel latte appena munto. Altro fattore di rischio risiede nel riciclaggio delle stessa salvietta per l’asciugatura di più bovine. Per quanto riguarda i prodotti commerciali, la loro efficacia si è rivelata variabile a seconda dell’utilizzo con risultati disastrosi in caso di mancata asciugatura. In generale questi risulti indicano l’importanza dell’asciugatura manuale dei capezzoli.

  3. Pulizia del tank e dei tubi: la pulizia manuale del tank si è rivelata un fattore di rischio per elevate TAC e PIC rispetto a quella automatizzata. Per quanto riguarda il lavaggio dei tubi, gli Autori hanno registrato effetti negativi in caso di utilizzo di prodotti in polvere a base di cloro, l’ipotesi più probabile in questo caso potrebbe essere quella di una conservazione scorretta di questo tipo di prodotto che ha portato a perdite della molecola attiva contro i batteri (appunto il cloro).

  4. Stagionalità: i risultati indicano una forte correlazione tra estate e TAC elevate così come tra primavera e PIC elevate, mentre l’inverno sembra avere un effetto positivo; tali risultati possono essere correlati alle temperature stagionali che favoriscono maggiormente la proliferazione batterica durante i periodi caldi. Curiosamente l’autunno non sembra aver influenzato TAC e PIC durante il primo anno tuttavia, a parità di temperatura e precipitazioni, è stato associato ad conte elevate il secondo anno; questo dato è probabilmente correlato ad altri fattori gestionali e sanitari piuttosto che ad una stagionalità vera e propria.

Nella seguente tabella vengono illustrati i risultati dello studio riguardanti i fattori di rischio associati ad elevate TAC e PIC per le 153 aziende che hanno compilato correttamente il questionario:


VARIABILI

TAC

PIC

Stima

P

Int. Conf.

Stima

P

Int. Conf.

% deiezioni sui capezzoli prima della prep. in inverno

0,05

0,04

<5%

5–10%

0,06

0,45

−0,12 / 0,24

0,11

0,37

-0,13 / 0,35

>10%

0,26

0,01

0,06 / 0,46

0,38

0,01

0,08 / 0,67

Preparazione della mammella

<0,01

0,01

Pre-dip e asciugatura

Salviette commerciali e asciugatura

0,07

0,69

−0,28 / 0,41

0,11

0,66

−0,40 / 0,62

Lavaggio e asciug. con salviette usa e getta / No asciug.

0,32

<0,01

0,15 / 0,49

0,26

0,04

0,02 / 0,51

Lavaggio e asciug. di più vacche con la stessa salvietta

0,51

<0,01

0,14 / 0,88

0,53

0,06

−0,02 / 1,08

Pulizia a secco con panno usa e getta o riciclato

0,54

<0,01

0,27 / 0,80

0,59

<0,01

0,20 / 0,98

Salviette commerciali senza asciugatura

0,79

<0,01

0,36 / 1,21

0,65

0,04

0,04 / 1,26

Pulizia del tank

Manuale contro Automatizzata

0,24

0,04

0,02 / 0,46

0,37

0,02

0,05 / 0,69

Detergente per i tubi

prod. In polvere a base di cloro contro altri

0,4

<0,01

0,18 / 0,63

0,48

0,01

0,12 / 0,85

Anni dello studio

Primo contro Secondo

0,18

<0,01

0,06 / 0,29

−0,07

0,38

−0,23 / 0,09

Stagionalità

<0,01

<0,01

Primavera

Estate

0,33

<0,01

0,22 / 0,47

−0,27

<0,01

−0,43 / −0,11

Autunno

−0,01

0,89

−0,14 / 0,10

−0,67

<0,01

−0,83 / −0,51

Inverno

−0,12

0,08

−0,25 / 0,02

−0,57

<0,01

−0,73 / −0,41

Stagionalità x Anno

<0,01

<0,01

Estate x Primo anno

0,06

0,53

−0,11 / 0,23

0,13

0,23

−0,09 / 0,35

Autunno x Secondo anno

0,51

<0,01

0,33 / 0,69

1,01

<0,01

0,79 / 1,23

Inverno x Secondo anno

−0,42

<0,01

−0,60 / −0,24

0,07

<0,52

−0,15 / 0,29

Fonte: Elmoslemany A. M.; Keefe G. P.; Dohoo I. R. et al.The association between bulk tank milk analysis for raw milk quality and on-farm management practice – Preventive Veterinary Medicine (Vol. 95, 2010)

0 visualizzazioni

Post correlati