Mondo USA: Cellule somatiche 2010


j0434000

Tuttavia basta guardare i dati che sono stati analizzati a livello nazionale negli allevamenti registrati in USA per vedere che il limite legale non influenza al rialzo le cellule, anzi il contrario.

Le tre tabelle che alleghiamo dimostrano 3 cose fondamentali:

  1. Il contenuto cellulare del latte in USA è in costante riduzione ed è ormai al livello di 200.000 cellule/ml (tabella 1)

  2. Il contenuto cellulare del latte in USA è basso in tutti gli allevamenti per dimensione e il valore più basso si trova negli allevamenti più grandi (tabella 2)

  3. Il contenuto cellulare aumenta lievemente nei mesi estivi ma il valore massimo è di 250.000 cellule/ml a dimostrazione che gli aumenti estivi NON sono colpa del caldo ma della scarsa sanità dell’allevamento (tabella 3).

I numeri parlano chiaro ed ogni ulteriore commento è del tutto superfluo. Chi crede che sia ancora tempo di scuse, scorciatoie ed inganni cominci a pensare che tali cose stanno condannando l’allevamento italiano ad una fine ingloriosa, visto i livelli a cui sono già giunti i paesi nostri concorrenti.

Fonte: Somatic cell counts of milk from Dairy Herd Improvement herds during 2010 H.D. Norman, T.A. Cooper, and F.A. Ross, Jr. Animal Improvement Programs Laboratory, Agricultural Research Service, USDA, Beltsville, MD 20705-2350

2 visualizzazioni

Post correlati