top of page

L'utilizzo di seme sessato e da carne negli USA


Le performance riproduttive delle bovine negli ultimi due decenni sono migliorate molto anche grazie a nuove tecnologie e procolli (es. ovsyinch). Questo permette di adottare strategie nuove come quella di utilizzare il seme sessato.

Queste tecnologie sono applicata in diversi Paesi, tra cui l’Italia e i dati disponibili come quelli relativi agli USA possono essere utili per capire gli andamenti e le strategie adottate anche nei nostri allevamenti.

Un recente lavoro di Lauber et al. ha analizzato 8.244.653 inseminazioni of 4.880.752 frisone di 9.155 allevamenti e 435.267 inseminazioni di 266.058 Jersey in 2.759 allevamenti.

Dal 2019 al 2021, il numero di inseminazioni con seme sessato e con seme da carne sono aumentate, ma gli gli allevatori, come atteso, selezionano preferenzialmente quale animali inseminre con seme sessato o da carne. Le inseminazioni seme da carne aumentano con l'aumentare delle lattazioni.

Nei successivi grafici pubblicati da Hoard’s dairyman vengono riportati i dati per razza, suddivisi in numero di inseminazioni e per dimensioni dell’allevamento.





Potrete scaricare il lavoro originale dal link qui sotto.


PIIS0022030223001285
.pdf
Scarica PDF • 1.96MB

27 visualizzazioni

Post correlati

Come ridurre il peso economico del latte di scarto

Come ridurre il peso economico del latte di scarto Nell’ultimo numero di Hoard’s Dairyman vi è un interessante articolo di Mark Hardesty (Maria Stein Animal Clinic, Maria Stein, Ohio) che fa il punto

Comments


bottom of page